DISPONIBILITA'

Le Terme di Petriolo

Oggi le Terme di Petriolo sono una moderna e confortevole stazione termale dotata delle più sofisticate attrezzature per le cure delle vie respiratorie, dell’apparato locomotore e per i trattamenti dermoestetici.
Le acque solfidriche delle terme sono ricche di salso solfato, bicarbonato alcalino e di sali minerali.
La temperatura delle acque raggiunge i 43°C.


Le prime notizie sulle Terme di Petriolo risalgono al 1230 quando il Comune di Siena vi inviò il notaio Bonfilio a fare l’elenco delle persone “qui iverant ad balneum”.
I Bagni di Petriolo vengono menzionati già da Marco Tullio Cicerone nell’orazione “pro Marco Caelio” e di loro parla anche Marziale negli “Epigrammi”. La recente scoperta delle tombe romane nelle vicinanze di Petriolo, infatti, sosterrebbe la tesi secondo cui le terme erano conosciute ed utilizzate fino dall’età romana.


Nel 1404 fu realizzata la fortificazione delle Terme di Petriolo – unico esempio rimasto delle terme fortificate di cui si possono ancora oggi ammirare le mura e la Torre della Repubblica Senese.
I Bagni di Petriolo furono frequentati anche da molti importanti esponenti delle famiglie dei Medici e dei Gonzaga, cardinali, duchi ed un eccellente frequentatore abitudinario era il Pontefice Pio II al secolo Enea Silvio Piccolomini.


Nel 1907 Petriolo già figurava nell’elenco ufficiale delle acque minerali d’Italia, pubblicato dal Ministero dell’Interno.
Le Terme di Petriolo – post Agriturismo Pratone



Gentili ospiti,
a causa della pandemia in atto
abbiamo preso la difficile decisione di chiudere la struttura per la stagione 2020


Ci auguriamo di potervi accogliere quanto prima possibile.
Grazie!


Dear guests,
because of the ongoing pandemic
we made the difficult decision to close the facility for the 2020 season


We look forward to welcoming you as soon as possible.
Thank you!